La tecnologia VinWizard di Wine Technology si sposta negli USA

Wine Technology Marlborough, con sede in Nuova Zelanda, è l’azienda che ha sviluppato la tecnologia VinWizard per l’automazione dei processi di cantina; la proprietà ha annunciato all’inizio del mese la sua vendita a Wine Technology Inc., con sede a Sonoma. Il nuovo CEO è Kelly Graves, che collabora da lungo tempo con l’azienda.

La piattaforma VinWizard è composta da tecnologia sviluppata internamente negli ultimi 25 anni, un sistema integrato di gestione per la produzione di bevande. Tra i suoi principali clienti troviamo Kim Crawford, Nuova Zelanda e Concha y Toro, Cile.

Dai CD-ROM al cloud

La tecnologia VinWizard nasce come supporto tecnologico al sito di Robert Parker jr per la gestione di abbonamenti, report e aggiornamenti di The Wine Advocate. Stiamo parlando di quando i file si spostavano ancora tramite CD-ROM; dal 2005 VinWizard ha iniziato la sua espansione come sistema di gestione delle aziende vinicole. La base della crescita tecnologica è stata senza dubbio l’esperienza maturata nello sviluppo di Cellar Manager, probabilmente il primo sistema per la gestione della cantina dei vini.

Con l’aumento dei costi di manodopera ed energia e le ricorrenti siccità lungo la costa occidentale degli Stati Uniti, la tecnologia VinWizard può migliorare in modo significativo la velocità di risposta dell’azienda vinicola, fornendo soprattutto la conoscenza dei suoi consumi. È quindi un sistema che consente di identificare i problemi ed agire tempestivamente per risolverli.

Graves afferma di voler massimizzare l’efficienza delle risorse di produzione combinando i dati da più fonti per fornire una piattaforma di automazione globale. Ed ancora una volta si vede come i dati prodotti dalla tecnologia siano necessari allo sviluppo in ogni settore. In questo caso i dati e le apparecchiature meccaniche lavorano insieme per fornire il risultato migliore.

La flessibilità di VinWizard consente l’integrazione con tecnologie esistenti come le piattaforme Vintrace e InnoVint o fornitori di apparecchiature di elaborazione dati.

Che si tratti di collegamento a refrigeratori, compressori, configurazioni automatiche di rimontaggio o software di contabilità, VinWizard è estremamente flessibile… è concepito per integrare, visualizzare e controllare tutti gli aspetti critici dell’ambiente di produzione di un’azienda vinicola. (Bob Richard, COO)

Una tecnologia in espansione da 15 anni

VinWizard manterrà la sede in Nuova Zelanda e negli Stati Uniti, le operazioni principali rimarranno nella struttura esistente mentre le attività amministrative saranno gestite al di fuori di Sonoma. Il direttore delle operazioni, Bob Richards, ha ribadito che la presenza nel mercato di Nuova Zelanda e Australia verrà afforzata; la scelta è coerente con la storia aziendale, nata proprio a Marlborough, ed in Nuova Zelanda risiedono i clienti storici dell’azienda.

Questa mossa migliorerà il posizionamento nel mercato globale della tecnologia VinWizard sfruttando tutta la rete di contatti creata attorno a Sonoma.

Photo by Chris Liverani on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *